Venerdì, 19 Gennaio 2018 13:28

INTERVENTI ALL'OSPEDALE DI FORLI':NUOVO INGRESSO PADIGLIONE VALLISNERI E TRASFERIMENTO DELLA DIREZIONE DEL DISTRETTO

Vota questo articolo
(2 Voti)

Come  preannunciato, da lunedi 15 gennaio, e per un periodo di circa tre mesi, la nuova scala esterna del Padiglione Vallisneri, attualmente già in uso come via d’esodo, viene utilizzata per gli accessi a tutti Reparti e Servizi del Padiglione Vallisneri ad eccezione di Anatomia Patologica, U.R.P., Prevenzione Oncologica, Centro Prelievi e D.H. Oncologico/IRST per i quali restano invariate le modalità di accesso.

I lavori finalizzati al miglioramento sismico del padiglione Vallisneri, sede di attività sanitarie, sono stati realizzati con finanziamento statale ( 4 milioni e 914 mila), finanziamento regionale (258 mila 673 euro) e quota Ausl (226.523 euro), per un finanziamento totale di 5 milioni e 400 mila euro e hanno previsto la realizzazione di un rinforzo dei pilastri e la costruzione di una torre di collegamento verticale rinforzo baricentrica, con annessa funzione di percorso verticale per sanitari ed utenza, servito da scale ed ascensori, unitamente alla preziosa funzione di via d’esodo in caso di emergenze.Il corpo scale è dotato di quattro ascensori “veloci” che conducono ai vari piani del Padiglione e tutta la torre di collegamento è climatizzata.Contestualmente, il vano scale interno (compresi gli ascensori) del Padiglione Vallisneri lato Anatomia Patologica è interdetto ed inutilizzabile per tutto il primo semestre del 2018, per consentire la prosecuzione dei lavori di adeguamento alla normativa sismica e di prevenzione incendi.

Sempre nel padiglione Vallisneri, al quarto piano (già sede della Direzione di Presidio, ora trasferita al Padiglione Valsalva), verranno trasferiti, nel mese di febbraio, la Direzione di Distretto e delle Cure Primarie e gli uffici amministrativi di supporto, ora siti presso la sede di via Oberdan. Va precisato che gli uffici e le attività che si trasferiscono non sono quelli a cui si rivolgono quotidianamente i cittadini, che continueranno ad accedere come ora agli ambulatori e agli sportelli (CUP etc.) nella sede di via Oberdan.

Nel frattempo si sono concluse anche le opere per l’adeguamento funzionale, con contestuale rifacimento della pavimentazione, delle tre fermate ospedaliere per servizio pubblico di trasporto su ruota, nel viale dei Lecci

Letto 395 volte

Archivio