“Cesena Cammina”, in sette anni 158.852 cesenati hanno percorso oltre 5mila km

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

In sette anni hanno percorso più di 5000 chilometri, incontrandosi per ben 495 volte. Parliamo dei 158.852 cesenati che dal 2010 al 2017 sono scesi in strada la sera grazie a ‘Cesena Cammina’, il progetto promosso da Ausl e Comune di Cesena in collaborazione con il Club Alpino Italiano CAI, UISP e quartiere Oltresavio, per incentivare i cittadini a praticare una regolare attività fisica, favorendo la socializzazione tra le persone e valorizzando le caratteristiche ambientali del territorio.

Partito a Cesena nel 2010, il progetto negli anni si è via via esteso, anche con altre formule, non solo al comprensorio cesenate (Cesenatico, Gambettola, Longiano, Savignano sul Rubicone) ma anche a tutta la Romagna grazie alla collaborazione con le Amministrazioni Comunali, le associazioni di volontariato locali ed enti. Con un importante obiettivo comune: facilitare la scelta di uno stile di vita più attivo per il benessere e la salute del singolo individuo e dell’intera comunità.

Secondo gli ultimi dati PASSI (indagine statistica stilata dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL Romagna), nel Cesenate oltre la metà degli adulti di età compresa tra i 18 e i 69 anni di età ha uno stile di vita attivo (63%) in quanto pratica attività fisica nel tempo libero (55%) o in attività lavorativa (17%) . Il 26% degli adulti, invece, si può considerate parzialmente attivo e circa un decimo è completamente sedentario. Analoghe percentuali si registrano sul territorio romagnolo, dove nel tempo libero il 56% dei romagnoli tra i 18 e i 69 anni di età è risultato attivo, il 22% parzialmente attivo e il 22% completamente sedentario. La percentuale di persone che praticano attività fisica nel tempo libero in Romagna appare superiore rispetto a quella regionale (51%) e a quella nazionale (45%).

“L’adesione ai vari gruppi di cammino è stata buona fin dall’inizio e si è progressivamente consolidata raggiungendo negli anni numeri molto alti – spiega il dottor Mauro Palazzi direttore dell’Unità Operativa di Epidemiologia e Comunicazione del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl Romagna. “I fattori principali che hanno favorito una così massiccia partecipazione – continua Palazzi – sono dovuti al tipo di attività proposta, che oltre ad essere libera e gratuita, è molto accessibile e adattabile a tutti, alla componente socializzante dell’iniziativa, che è risultata molto apprezzata, e all’organizzazione e accompagnamento dei gruppi da parte dei volontari del Club Alpino Italiano e di altre Associazioni che trasmettono tanta passione”.

Per partecipare alle camminate di gruppo basta indossare un paio di scarpe comode da ginnastica. Si ricorda che viene richiesto di rispettare il codice della strada (uso dei marciapiedi, strisce pedonali, sottopassi, ecc) e le indicazioni degli accompagnatori: seguire il percorso di chi conduce, che è dotato di torcia ad alta visibilità, indossare giubbotti o bretelle retro-riflettenti e utilizzare pile per facilitare la visibilità del gruppo in particolare negli attraversamenti e nei tratti poco o non illuminati.

A Cesena l’appuntamento è alle 20.30 del martedì e giovedì dal parcheggio dell’Ippodromo da dove partono i gruppi con tre diverse velocità di passo.

Letto 483 volte Ultima modifica il Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:09
a cura della

Archivio

Mi piace